Cam Girls Italiane
Videochat Erotiche

Siti per Cam Girls: I Siti Migliori per Lavorare in Webcam

Siti per Cam Girls

Quali sono i siti per cam girls dove poter lavorare come modella online? Ce ne sono alcuni migliori di altri? E’ meglio scegliere un sito per cam girls italiano oppure uno estero? In questo articolo torniamo ad analizzare il panorama dei siti per cam girls e delle videochat erotiche dove ci si può iscrivere per iniziare a lavorare in webcam.

La scelta di quale sito per cam girl utilizzare per lavorare come modella online è di fondamentale importanza. A seconda della vostra attitudine personale e del vostro approccio verso il mondo delle webcam infatti potreste trovarvi meglio a lavorare su di una particolare videochat piuttosto che su un’altra. La prima distinzione che si può fare è tra siti cam girls esteri e siti cam girls italiani. Riportiamo di seguito quelli che a nostro avviso sono i migliori tre siti italiani ed esteri dove poter lavorare come webcam girl e passiamo poi ad analizzare le principali differenze.

Siti per Cam Girls italiani

  1. Nude in Cam – Iscrizione Camgirl
  2. Ragazze in Vendita – Iscrizione Camgirl
  3. Ragazza in Chat – Iscrizione Camgirl

Siti per Cam Girls esteri

  1. Live Jasmin – Iscrizione Camgirl
  2. Bonga Cams – Iscrizione Camgirl
  3. Chaturbate – Iscrizione Camgirl

Lavorare nei Siti per Cam Girls italiani

Lavorando su di un sito per cam girls italiano la modella si relaziona con un’utenza prettamente di lingua italiana. Non ci sono barriere linguistiche nel rapporto tra camgirl ed utente. I siti per cam girls italiani permettono inoltre alle modelle di mascherare il proprio viso in webcam in modo da essere meno riconoscibili. Le camgirls o aspiranti tali hanno anche la facoltà di scegliere se mostrare o meno il loro viso nella inquadratura della loro webcam. Tali libertà permettono alle camgirl di tutelare la propria privacy quando si relazionano con un’utenza italiana.

In Italia il sito per cam girls più grande e frequentato è quello di Ragazze in Vendita. Abbiamo già analizzato in dettaglio i vantaggi di lavorare su Ragazze in Vendita in questo articolo. Ragazze in Vendita è un network per camgirl serio ed affidabile ed ha già permesso a tantissime donne e ragazze italiane di guadagnare somme anche molto ingenti lavorando comodamente da casa. Ragazze in Vendita costituisce senza ombra di dubbio la prima scelta se si vuole lavorare come camgirl su di un sito con utenza italiana sia per la sua serietà che per le sue notevoli dimensioni.

Vuoi lavorare come Modella Webcam nel più grande Sito per Cam Girls italiano? Iscriviti qui!

Nel panorama italiano dei siti per cam girls ci sono anche altre realtà interessanti, una su tutte è Ragazza in Chat: si tratta però di siti molto più piccoli di Ragazze in Vendita e con meno utenti attivi. Su questi siti, il ridotto numero di utenti rende talvolta difficile ottenere un giusto guadagno come modella camgirl. Ciò detto, ci sono camgirl che si trovano bene a lavorare su queste realtà più piccole dove è possibile conoscere meglio i propri utenti ed ammiratori. L’interazione offerta dai siti italiani per cam girls è il classico “cam to cam” nel quale la camgirl guadagna quando intrattiene un utente nella sua stanza privata.

A tutte coloro che si sentono pronte ad iniziare la loro esperienza come webcam girls e che non parlano la lingua inglese, il nostro consiglio è di iscriversi al Network di Ragazze in Vendita e di cominciare lì la loro esperienza come nuove ragazze cam. Se utilizzato nel modo giusto infatti, RIV permette di guadagnare tantissimi soldi. Coloro che invece parlano bene la lingua inglese e non hanno difficoltà a mostrare il proprio viso quando lavorano in webcam potrebbero anche iscriversi su di uno dei siti per cam girls esteri indicati sopra.

Lavorare nei Siti per Cam Girls esteri

I siti esteri per cam girls hanno l’indubbio vantaggio di essere molto più grandi di quelli nostrani. I siti esteri per cam girls hanno un alto numero di frequentatori maschili proveniente da tutte le parti del mondo: ciò consente di poter lavorare in qualunque orario della giornata e di trovare utenti alla ricerca di una camgirl praticamente sempre. Allo stesso tempo però, è anche vero che per avere successo sui siti esteri sarà necessario emergere tra tantissime modelle provenienti da tutte le parti del mondo e già ben avviate alla professione di camgirl.

Una difficoltà importante che si può incontrare quando si lavora su di un sito estero per cam girls è lo scoglio della lingua. Sui siti esteri la lingua d’elezione è l’inglese e la maggior parte degli utenti che si trova su questi siti è di madrelingua anglosassone. Sebbene non conoscere l’inglese non precluda a priori la possibilità di lavorare con successo su di un sito estero per camgirl, conoscere e saper parlare la lingua inglese resta comunque un indubbio vantaggio.

Rompere il ghiaccio con un utente è certamente più difficile se non si è in grado di parlare una sola parola della sua lingua! Saper scrivere e parlare in inglese aiuta la camgirl, in particolare nella fase iniziale in cui modella e utente fanno la loro conoscenza prima di entrare in sessione privata. Se la barriera della lingua dovesse costituire un problema insormontabile, resta comunque la possibilità di focalizzarsi sugli utenti italiani che frequentano il sito estero su cui si sta lavorando.

Un’altra importante considerazione da fare quando si lavora su di un sito per cam girls estero è la tutela della propria privacy. Su questo fronte ci sono sia vantaggi che svantaggi rispetto ai siti per cam girls italiani. Lo svantaggio principale è che i siti esteri per cam girls non permettono di nascondere il proprio viso con una mascherina e richiedono che la modella si presenti in webcam a figura intera, viso compreso. Gli utenti che si connettono nella vostra chat quindi, saranno quasi sempre in grado di osservare il vostro viso. Il vantaggio principale è invece la possibilità di utilizzare dei filtri che permettono di bloccare a propria discrezione gli utenti provenienti da nazioni specifiche.

I filtri per nazione sono filtri potenti ed utilissimi per proteggere la propria privacy. La modella ha la possibilità di filtrare una o più nazioni a propria scelta direttamente dal proprio profilo personale di camgirl. Una modella italiana residente in Italia, ad esempio, potrebbe voler aggiungere al filtro per nazioni il paese Italia in modo tale che tutti gli utenti provenienti dal nostro Bel Paese non possano visualizzare il suo profilo. Una modella italiana ma residente a Londra invece, potrebbe scegliere di filtrare sia l’Italia che il Regno Unito così da assicurarsi che nessun utente proveniente da queste due nazioni possa interfacciarsi con lei. Naturalmente, bisogna tenere a mente che filtrando i visitatori italiani dal sito per cam girl estero, gli unici utenti con cui si potrà interagire saranno quelli di lingua straniera.

I siti per cam girls internazionali più grossi ed affermati sono Live Jasmin, Bonga Cams e Chaturbate. Nei primi due è possibile interagire con l’utente nella propria stanza privata in modo simile a quanto accade nei siti per cam girls italiani. Su Chaturbate invece, sebbene esista anche qui la possibilità di portare un utente in privato, il guadagno principale si ottiene esibendosi di fronte a tutti gli utenti presenti nella propria chat personale. Vediamo qui di seguito come funziona la videochat di Chaturbate dal punto di vista di una camgirl.

Lavorare come camgirl su Chaturbate

Il sito di Chaturbate è stato lanciato nel 2011 e da allora è una realtà in forte crescita. Chaturbate ha introdotto nel mercato delle videochat un metodo di guadagno nuovo ed innovativo. Chaturbate permette infatti alla camgirl di guadagnare già quando questa si trova nella sua chat personale. Gli utenti possono inviare alla camgirl delle mance spendendo i loro tokens, la moneta virtuale utilizzata su Chaturbate. I “tips” e le mance inviate dagli utenti servono ad invogliare la camgirl ad assumere nella sua chat atteggiamenti sempre più erotici e spinti.

Ci si esibisce perciò in veri e propri spogliarelli erotici e porno di fronte a chiunque sia presente nella vostra chat personale in quel momento, utenti registrati o semplici visitatori. La camgirl dovrà attrarre un alto numero di utenti nella sua chat e mostrarsi in atteggiamenti erotici sempre più spinti man mano che gli utenti paganti inviano alla modella mance sempre più consistenti. Questo sistema innovativo permette di ottenere ottimi guadagni ma necessita da parte della camgirl un certo grado di esperienza e bravura nella gestione della propria chat personale.

La modella dovrà tenere sul filo del rasoio i suoi ammiratori spingendoli ad inviare mance generose per poterla osservare in posizioni sempre più erotiche e piccanti. Molto spesso le camgirl che lavorano su Chaturbate utilizzano sex toys a controllo remoto per aumentare i tokens raccolti durante le loro esibizioni in chat: più tokens gli utenti inviano e più il vibro giocattolo si muove velocemente trasmettendo alla camgirl sensazioni di piacere sempre più intense. La ditta Lovense commercializza i vibro giocattoli Nora e Lush che gli utenti di Chaturbate possono attivare spendendo i loro tokens.

Per farsi una idea più esatta di come si lavora su Chaturbate, suggeriamo di visitare il loro sito e di osservare per alcuni minuti il metodo di lavoro di una o più camgirl presenti online. Lavorare su Chaturbate significa che la camgirl si esibirà in modo spinto già nella sua chat personale accessibile a tutti. Prima di iscriversi come modella su Chaturbate quindi, la camgirl o aspirante tale dovrebbe chiedere a se stessa se si sente a proprio agio nell’esibirsi in modo spinto su di una chat visibile a tutti. Se la camgirl preferisce invece il classico rapporto “cam to cam” in chat privata con un singolo utente, la scelta dovrebbe ricadere su uno degli altri siti per cam girls che abbiamo elencato sopra.

Diventare Camgirl
5 commenti

5 Commenti

  1. Avatar

    Madalina

    24 Luglio 2019 ore 11:37

    Salve, vorrei collegarmi anch’io, come posso fare?

    • Diventare Camgirl

      Diventare Camgirl

      25 Luglio 2019 ore 19:14

      Ciao Madalina! Se vuoi lavorare come camgirl, scegli prima il sito webcam sul quale desideri iscriverti. Trovi l’elenco dei siti all’inizio di quest’articolo. Quindi segui il link con la dicitura “Iscrizione Camgirl” che troverai accanto al nome del sito webcam che hai scelto. Il link ti porterà direttamente alla pagina di iscrizione per camgirl. In bocca al lupo!

  2. Avatar

    Diavoletta80

    5 Settembre 2019 ore 13:30

    Io mi sono segnata su RIV (Ragazze in vendita) però avrei una domanda da fare: i primi soldi che ritirerò, circa 1.000 Euro guadagnati questo mese, mi verranno inviati sulla mia carta prepagata. Vorrei andare in Banca o alle Poste per ritirarli ma ho paura che mi possano fare domande indiscrete o che mi chiedano da dove provengano questi soldi. Possono esserci dei controlli? Devo aprire una Partita IVA?

    • Diventare Camgirl

      Diventare Camgirl

      6 Settembre 2019 ore 14:13

      Ciao Diavoletta80, non c’è nulla da temere nell’andare in Banca o alle Poste a ritirare i propri soldi. Eventuali domande allo sportello bancario o postale lasciano il tempo che trovano. Tu vai pure in Banca o alle Poste in tutta tranquillità: non devi dare spiegazioni a nessuno quando vai a ritirare dei soldi dal tuo conto o dalla tua carta prepagata! E no, non è necessario aprire una Partita IVA fintantoché non superi 5.000 Euro di guadagno in un anno. E’ vero semmai che sarà tuo dovere inserire i guadagni del tuo lavoro di cam girl nella tua dichiarazione dei redditi: a tal fine, per quest’anno prendi nota di tutti i versamenti ricevuti da qui fino alla fine dell’anno e, ad aprile dell’anno prossimo, recati da un Commercialista o ad un Centro di Assistenza Fiscale (CAF) per farti aiutare a compilare un Modello Unico o un Modello 730 col quale dichiarare al Fisco i redditi da lavoro di cam girl dell’anno precedente oltre ad eventuali altri tuoi redditi. Anche quando ti rechi dal Commercialista o al CAF non avere timori: puoi dichiarare questi redditi come introiti pubblicitari generici senza dover per forza menzionare la specifica attività di cam girl. Piuttosto, è importante che gli introiti che dichiari siano effettivamente quelli da te incassati durante l’anno precedente di attività.

  3. Avatar

    Smutzilulli

    1 Ottobre 2019 ore 0:01

    Ma i guadagni da quello che so vanno dichiarati in 730 se sono fino a 5.000 euro annui altrimenti se sono di più serve Partita IVA teoricamente. O si può evitare aprendo un conto corrente estero e poi semplicemente prelevandoli da quel conto? In quel caso non dovrei rendere conto a nessuno no? Per i versamenti serve per forza un numero di carta di credito o accettano anche coordinate IBAN?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Diventare Camgirl
Cam Girls Italiane
In Alto