Cam4Models
Lavorare in Webcam

Lavorare da Casa ai Tempi dell’Emergenza Coronavirus

Lavorare da Casa come Camgirl ai Tempi dell’Emergenza Coronavirus

L’emergenza Coronavirus ferma l’Italia. Tutti devono restare in casa il più possibile per cercare di bloccare la diffusione di COVID-19. Sul Web e sui Social Network si moltiplicano gli hashtag #iorestoacasa, #andràtuttobene e #celafaremo. L’Italia tutta cerca di reagire nel tentativo di fermare la diffusione di questo terribile virus. Crescono su internet i tutorial su come proteggersi dal contagio adottando regole igieniche rigorose, mascherine e distanze di sicurezza interpersonali. Niente più abbracci, strette di mano e baci, sono ammessi solo quelli virtuali.

Quanto ancora durerà l’emergenza Coronavirus?

Non sappiamo per quanto ancora si protrarrà questa situazione d’emergenza, ci auguriamo il meno possibile. Non c’è dubbio però che la pandemia di Coronavirus sta sconvolgendo profondamente il nostro stile di vita. In questo momento, il nostro pensiero corre prima di tutto alle vittime e alle persone che stanno lottando tra la vita e la morte nelle terapie intensive degli ospedali in Italia e nel Mondo. Un grande grazie va a tutto il personale sanitario che ogni giorno è in prima linea e lavora senza sosta per salvare il maggior numero di persone possibile.

Questa emergenza è di tutti, può colpire tutti e, per superarla, dobbiamo impegnarci tutti. Dobbiamo seguire con scrupolo le indicazioni che ci dà il Governo e rinunciare momentaneamente a tante delle nostre libertà personali. Più ci impegneremo nel limitare la diffusione del Coronavirus e prima riconquisteremo le nostre libertà, magari più forti di prima. Il nostro augurio è uno solo: che si possa uscire presto da questa difficile situazione grazie allo sforzo e all’impegno quotidiano di tutti.

In questo tragico scenario, ci siamo domandati quale sia il ruolo delle camgirl in tutto questo e se esista da parte della categoria un modo per dare un sostegno concreto. Ci sono venute in mente un paio di idee per dare un nostro contributo che sia d’aiuto a superare l’emergenza Coronavirus e a rendere meno dura la quarantena forzata in casa. Le riportiamo qui di seguito.

Aiutare la Protezione Civile e gli Ospedali che affrontano l’emergenza Coronavirus

Effettuare una donazione, anche piccola, alla Protezione Civile e agli Ospedali che combattono in prima linea contro l’epidemia del Coronavirus è un aiuto concreto che possiamo dare tutti: camgirl e non camgirl, utenti, non utenti e semplici lettori di questo blog. Il nostro pensiero va innanzitutto alle camgirl che hanno più successo con gli utenti e ricevono quindi maggiori introiti dalla loro attività online. Facciamo tutte un piccolo sforzo, ciascuna per quello che può. Se saremo in tante a farlo, raggiungeremo grandi risultati anche con piccoli depositi e offriremo un aiuto concreto nella lotta contro il virus.

Abbiamo scelto la Protezione Civile e due Ospedali che sono in prima linea nell’affrontare l’emergenza Coronavirus: l’Ospedale Sacco di Milano e l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Spallanzani di Roma. Trovate di seguito le coordinate bancarie della Protezione Civile e dei due Ospedali per mandare il vostro sostegno a mezzo bonifico.

Protezione Civile Italiana

  • IBAN: IT84Z0306905020100000066387
  • Beneficiario: Pres. Cons. Min. Dip. Protezione Civile
  • Bic/Swift: BCITITMM
  • Causale: Donazione per Emergenza Coronavirus Covid-19

Ospedale Luigi Sacco di Milano

  • IBAN: IT57W0311101603000000009130
  • Beneficiario: ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano
  • Bic/Swift: BLOPIT22
  • Causale: Donazione per Emergenza Coronavirus Covid-19

INMI Lazzaro Spallanzani di Roma

  • IBAN: IT75A0200805140000400005240
  • Beneficiario: INMI Lazzaro Spallanzani di Roma
  • Bic/Swift: UNCRITM1734
  • Causale: Donazione per Emergenza Coronavirus Covid-19

Facciamo circolare la voce e aderiamo in tante a questa iniziativa! Non aspettiamo e non rimandiamo! Non pensiamo che possiamo farlo domani oppure un altro giorno. Il momento di donare è adesso! Ci sentiremo più serene e felici sapendo di aver dato un nostro contributo concreto alla causa!

Intrattenere gli utenti chiusi in casa per l’emergenza Coronavirus

Emergenza o non emergenza, intrattenere gli utenti in cam è ciò che le camgirl fanno da sempre. Con la diffusione del Coronavirus però, si aprono nuovi scenari anche per le webcam girl. Gli utenti devono rinunciare ad uscire da casa se non per cause di forza maggiore. Le camgirl devono quindi trovare il modo di rendere più sopportabili le lunghe giornate che i loro utenti trascorrono in casa. Il ruolo della camgirl diventa ora quello di rendere meno dura la quarantena forzata.

In una situazione come quella che stiamo vivendo, la camgirl deve essere la prima ad essere forte, inspirando positività e fiducia per il futuro. Ora come non mai, l’aspetto psicologico del rapporto tra utente e camgirl acquista un’importanza del tutto particolare: rinfrancate e rincuorate un utente che sia particolarmente preoccupato e pessimista; viziatelo e coccolatelo ma richiamatelo all’ordine se nel vostro privato vi racconta che non sta rispettando le regole della quarantena: le camgirl possono essere molto persuasive nei confronti degli utenti!

Se siete disposte, proponete uno sconto sul vostro tariffario per permettere all’utente di passare più tempo in privato con voi. Se potete, rendete il vostro appuntamento con gli utenti un appuntamento fisso giornaliero o settimanale e informatevi su come sta procedendo la loro quarantena casalinga.

Il rapporto che esiste tra utente e camgirl è a prova di Coronavirus

E’ importante ricordare che il rapporto che intercorre tra camgirl e utente è un rapporto sicuro per entrambi e non espone a rischi di contrarre e trasmettere virus o altre malattie. Tra utente e camgirl esiste infatti una separazione fisica e, durante il rapporto online, non si verifica mai alcun tipo di contatto fisico. Il fatto che si tratti di un rapporto virtuale tutela la salute sia della camgirl che dei suoi utenti. Camgirl ed utenti possono quindi stare tranquilli e continuare a far volare alte le proprie fantasie anche ai tempi del Coronavirus. #andràtuttobene.

3 commenti

3 Commenti

  1. Avatar

    Giusy Camgirl

    29 Marzo 2020 ore 15:03

    Ho fatto una donazione di 10 Euro all’Ospedale Sacco di Milano.

  2. Avatar

    Lilli

    3 Aprile 2020 ore 10:57

    Io ho donato alla Protezione Civile domenica scorsa!

    • Diventare Camgirl

      Diventare Camgirl

      4 Aprile 2020 ore 21:05

      Ciao Giusy e Lilli, bravissime e complimenti! Ci fa davvero piacere che abbiate risposto all’appello! Anche noi abbiamo donato quel che potevamo sia alla Protezione Civile che ai due Ospedali. Avanti così! 😉

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cam4Models
In Alto